Classici

LA SIGNORA DALLOWAY

di Virginia Woolf

scritto e diretto da Giancarlo Marinelli

con Anna Galiena, Ivana Monti, Fabio Sartor, Romina Mondello, Ruben Rigillo, Fabrizio Bordignon, Andrea Cavatorta, Giulia Pelliciari
multivisioni Francesco Lopergolo
luci Andrea Grussu
costumi Daniele Gelsi
direttore tecnico Gianluca Cioccolini
produzione esecutiva Luca Palmieri

produzione Ghione e Soni Produzioni

 

 

Sarà una produzione originale, il primo adattamento teatralerappresentato in Italia del romanzo di Virginia Woolf - La Signora Dalloway - adinaugurare la nuova edizione dei Classici, un lavoro che porta la firma, comescrittura drammaturgica e regia, di Giancarlo Marinelli. Per un “teatroimpossibile”, il Direttore Artistico ha scelto un romanzo impossibile darappresentare, per l’uso estremo del monologo interiore e del dialogoesasperatamente intimo. Eppure la storia ha una consonanza impressionante con lanostra situazione attuale: in un mercoledì di giugno del 1923, ClarissaDalloway si tuffa, dopo mesi di lontananza dal mondo, nelle strade di Londraper comprare dei fiori; quella sera stessa, nella sua casa borghese edelegantissima, si celebra il ritorno alla vita di un pezzo di società e forsedi un intero continente finalmente libero dal massacro della guerra e dellafebbre spagnola. La stessa Clarissa è stata vittima della pandemia, ed è sopravvissuta.Nell’arco di quella giornata, una galleria variegata di personaggi, siconfronta con il ritorno alla vita; la “festa privata della liberazione”,diventa così una sorta di regolamento dei conti con il proprio passato, leipocrisie, le promesse disattese, i fantasmi personali e collettivi. Nulla saràpiù come prima e nella speranza che tutto sarà meglio di prima, Clarissa e glialtri devono ripulirsi dalle scorie dei loro tormenti per presentarsi allanuova vita in modo più puro e autentico. Il Nostos amaro di Virginia Woolf ètutto nella sentenza emessa da un dottore: “Quando si sta male, non sempre lepersone che ci amano ci fanno del bene”. 

I biglietti per lo spettacolo "La signora Dalloway” sono esauriti.
Compila il form online e sarai ricontattato in caso di sblocco delle disposizioni Covid19.
Se possiedi un codice promozionale, inseriscilo qui sotto:

Quando e Dove

Teatro Olimpico di Vicenza
Disponibilità Biglietti: BASSA
giovedì, 1 ottobre
21:00
Teatro Olimpico di Vicenza
Disponibilità Biglietti: BASSA
venerdì, 2 ottobre
21:00
Teatro Olimpico di Vicenza
Disponibilità Biglietti: BASSA
sabato, 3 ottobre
21:00

Info

  • Giancarlo Marinelli
  • Teatro Ghione
  • LA SIGNORA DALLOWAY